Amprek & Dr.Lops con Silent Chaos al MAAM

Sabato 23 aprile per l’anniversario del MAAM, musica estremamente sperimentale con Knobstat experimental music, Silent Chaos, Epilogue diAmptek Alex Marenga & Entropia DrLops

Il MAAM compie 4 anni!
Il Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz_città meticcia, nasce nel 2012, come ideale prosecuzione del cantiere cinematografico e d’arte “Space Metropoliz”, il film fantarealista che racconta il viaggio sulla Luna di un gruppo di migranti e precari (quelli che nel 2009 occupano il salumificio dismesso sito al 913 di via Prenestina a Roma per farne la loro casa), stanchi di vivere ai margini della società civile e decisi a ricominciare su un altro pianeta.
Figlio di “Space Metropoliz” in quanto (contro)dispositivo situazionista e relazionale, il museo in qualche modo se ne discosta. Innanzitutto per il fatto di abbandonare la dimensione tutta speculativa e ludica e farsi pratica “edificante”. Il MAAM inizia a “costruire”, si affianca al lavoro degli abitanti nell’opera di riqualificazione degli spazi, reinventa, grazie all’intervento degli artisti, luoghi di nuova socialità, per chi vive a Metropoliz, per il quartiere e per la città tutta.
~ Epilogue

È il progetto più recente del duo AMPTEK -DR. LOPS. Filosoficamente fondato sull’attenzione a quel momento che precede l’inizio di qualsiasi cosa, ovvero l’attimo finale di una fase precedente.
È l’urlo ribelle verso l’ottuso entusiasmo consumistico ove ciò che è stato non ha più valore e tutto si focalizza unicamente su ciò che sarà.

AMPTEK (augmented guitars, guitar-synths)
Alex Marenga, chitarrista, compositore, dj, videomaker, produttore, ha promosso e partecipato a vari progetti musicali e multimediali. Con l’acronimo “AMPTEK” ha realizzato una serie di produzioni di ambient, idm, breakbeat, post-rock ed elettronica sperimentale. Con questa sigla ha inciso dischi con la Nature, la Syncretic Records, Eclectic e altre etichette indipendenti.
Attualmente esplora le possibilità delle “augmented guitars”, le nuove frontiere della chitarra elettrica interattiva con il digitale.

Entropia DrLops (keyboards, modular systems)
Le keyboard sono l’interfaccia tra l’inferno della sua mente e l’elaborazione sonora che scaturisce dalle macchine.
Nella musica elettronica da 20 anni, fondatore con Amptek di Eclectic Productions e del gruppo di sperimentazione multimediale “Entropia”.
Materializza il suo delirio interiore nel suono oscuro degli oscillatori microprocessati proponendosi come operatore ai sintetizzatori modulari eurorack.


https://www.alexmarenga.com/

~ Silent Chaos

Nuovo progetto – di quella che osano definire “ancient electronic music” – del duo romano composto da CodeX Æmeth (sintetizzatore modulare), un simbiotico essere tra macchina e suono, per parte donna e per parte androide, visione del futuro che è già presente e passato, e Ugo Vantini (percussioni elettroniche), sputato dal passato glorioso del rock progressivo, sporco del liquido amniotico della finestra spazio temporale, che interpreta profili ritmici che fanno implodere ciò che è colpito dalle sue sonorità.
Silent Chaos è una celebrazione e un’accusa. Il pollice verso che condanna lo stallo intellettuale che non tiene il passo di una tecnologia delle opportunità.
Persuasività e graffianti oscurità sonore, percussioni metalliche che tracciano il solco di questa nuova preistoria tecnologica.