E’ uscito su Eclectic Productions,  nel novembre scorso, “Shamans of the Soundscapes” il disco, prodotto da Gianluca Bacconi e Alex Marenga, che raccoglie la performance dal vivo tenutasi nel silenzio surreale del Parco Regionale di Martignano-Bracciano (Roma) di questo “supergruppo” che concentra il nucleo centrale di Entropia e quello di Kairos Ensemble.
Completano la formazione, infatti, il poliedrico polistrumentista Mauro Tiberi e il tastierista-producer Dr.Lops.

The Metaphysical Box” ha preso parte nel dicembre 2019 presso il Macro Asilo di Via Nizza in Roma alla performance multimediale surrealista e psichedelica del fotografo Gerald Bruneau, esponente della Factory di Andy Warhol come momento di incontro con il pubblico in occasione dell’uscita del disco.
Nel sound di The Metaphysical Box convergono varie influenze: ambient, psychedelia, sperimentazione e noise music.

Recensione del disco:
https://www.rockit.it/recensione/46129/metaphysicalbox-shamans-of-the-soundscapes

La pagina di Bandcamp in cui ascoltarlo/acquistarlo:
https://eclecticproductions.bandcamp.com/album/shamans-of-the-soundscapes

il comunicato di Eclectic:
http://www.eclectic.it/the-metaphysical-boxs-new-album-shamans-of-the-soundscapes-out-nov-22-2019/

il video live:
https://youtu.be/kd3HiaLcCSw

Line up:
Mauro Tiberi: voice, bass, noises
Dr.Lops: synthesizers, keyboards
Gianluca Bacconi: keyboards, synths, samples
Alex Marenga: guitars, sequencers,synths

Mauro Tiberi: musicista, polistrumentista e ricercatore vocale, studioso e praticante di canto difonico, vocalità sacra orientale, di canto
indiano e altri stili antichi di canto indoeuropeo. Ha collaborato con Michiko Hirayama, Markus, Stockhausen, Saynko Namtchilack,
Jamaaladeen Tacuma, Nicola Alesini e molti altri

Alex Marenga: produttore, videoartista, chitarrista sperimentale, critico musicale, è attivo nella musica elettronica dagli anni 90. Ha
collaborato con Maurizio Giammarco, Sainkho Namtchylak, Angelina Yershova, Michael Rosen, Nicola Alesini e molti altri

Dr.Lops: produttore e tastierista. E’ attivo dagli anni 90 nella produzione discografica, ed è fra gli ispiratori del progetto
multimediale Entropia e dell’etichetta Eclectic. Ha collaborato con Electric Indigo, Maurizio Giammarco, Remo Remotti, Fabia Yvonne Lugli, John B. Arnold e molti altri.

Gianluca Bacconi: pianista, tastierista, compositore produce colonne sonore, jingle, colonne sonore per allestimenti teatrali,
sonorizzazioni per prodotti multimediali , CD-rom e siti internet, ha collaborato con Luigi Cinque, Bruno Tommaso, Ladri di Carrozzelle,
Sainkho Namtchylak, Imran Khan e molti altri.

 

la performance con Gerald Bruneau al Macro:

Performance: Gerlad Bruneau’s Psychedelic Liquid Fire Show con Geraphine Brunur e The Metaphysical Box

La performance si incentra sull’improvvisazione e l’interazione fra materiale visivo e sonoro. Si tratta di una installazione audiovisiva in cui si incontrano i modelli estetici e formali di due diverse epoche.
Il concept recupera e rielabora le modalità di generazione analogica di immagini psichedeliche in movimento impiegata nei light show degli anni ‘60 di cui Gerald Bruneau è stato protagonista.
Il visual psichedelico viene riletto in funzione dell’estetica dell’epopea digitale in simbiosi con la musica elettronica in una performance nella quale coesistono il classicismo della manipolazione foto-luminosa analogica con la sperimentazione
elettro-acustica.
Il patrimonio surrealista e gestuale dell’era della pop-art ritrova una nuova identità all’interno del patrimonio elettro-acustico contemporaneo

Gerald Bruneau
ha iniziato la sua carriera a New York negli anni ’70 collaborando alla Factory di Andy Warhol e realizzando ritratti e reportage negli Stati Uniti. Negli anni ’80 si trasferisce in Italia dove inizia a lavorare come freelance per riviste prestigiose. Ha svolto reportage di stampo sociale in Kurdistan, Israele, Palestina, Albania, Messico e Chapas; sulla pena di morte in Texas e sulla tossicodipendenza a New York. Ha anche sviluppato servizi sul Blues in Mississippi e
sulle nuove tendenze artistiche in New Mexico. In Italia ha realizzato scatti di scienziati eretici o dei nuovi musicisti melodici napoletani. I suoi ritratti più noti sono Ciampi, Andreotti, Cossiga, Prodi, Dario Fo, Pavarotti, Zucchero,
Schumacher, Totti, De Laurentis, Penelope Cruz. I suoi lavori sono stati pubblicati sulle più importanti riviste italiane e straniere quali Washington Post, Time, Newsweek, Le Figaro, Le Monde. Come autore di light show ha collaborato negli anni ’60 con formazioni quali Soft Machine, Pink Floyd e Aphrodite’s Child.